Natura viva o morta

Natura viva o mortaNatura viva o morta
Come sapere se un amore sia vivo o morto?
Un divino capo tra quei pochi stracci sparsi,
tu che cogli l’imbeccata in quel modo contorto
ombre i nostri volti e confusi in strani intarsi,
restiamo intenti a ravvivare un pomeriggio smorto,
io ad ascoltarti attento per sapere come tu la pensi
e tu a scrutarmi l’anima cercando qualche torto,
perduta giovinezza e beltà non spegne i sensi,
pesco a caso nella fantasia pani e pesci ti porto,
per rifocillarti di me e perchè possa moltiplicarsi,
in te il ricordo di giorni in cui ci donammo conforto,
e attenzione, complicità e sguardi caldi e intensi.