Il mistero di Rausu

Trilogia di Gaia

Book Cover: Il mistero di Rausu
Parte di Gaia series:
  • Il mistero di Rausu

Nel mio romanzo ho affrontato il tema della influenza del Diavolo nella storia dell'umanità passata e recente.

"Al tempo del collasso, non fu una catastrofe come possiamo pensare, gli esseri viventi di quel 'Universo' erano giunti ad un tale livello di introspezione che non sentivano la perdita fisica come una reale privazione, mentre sapevano, che la ricerca della perfezione e della pace eterna, tramite la sconfitta definitiva del male, comportava un rischio elevato, il rischio del tracollo di tutto l’universo. La vita di quegli esseri, a quel tempo, non era paragonabile a quella degli umani, anche se agli umani assomigliavano per l’aspetto, per la psicologia e per la fisiologia. In epoche precedenti avevano anch’essi costruito una civiltà tecnologica ma, in seguito, si concentrarono sulla comprensione del vero pericolo per la civiltà. Questo pericolo è dato dall’esistenza di uno spirito cosmico che si oppone alla realizzazione del progetto di pacificazione universale, lo spirito del male, quello che per molte religioni è il demonio, il diavolo. Nell’ultima decisiva battaglia contro lo spirito del male, gli esseri viventi della specie dominante erano allora pervenuti ad una comunione completa di intenti; ogni risorsa intellettiva e spirituale veniva messa a disposizione della alleanza universale, nello spirito naturale positivo e nella unione telepatica. La gestione materiale del mondo era completamente automatica, nessuno doveva preoccuparsi di compiere atti e mansioni lavorative, mentre ognuno aveva, invece, il dovere di segnalare qualsiasi impulso negativo si fosse infiltrato nella rete spirituale. Cosa avvenne di imprevisto, cosa provocò il collasso non lo sappiamo, ma è certo che, nell’attacco finale, il rischio di un disperato colpo di coda delle forze del male, era presente e tutti ne erano consapevoli. La catastrofe fu la diretta conseguenza del ripiegarsi della tensione collettiva di fronte al contrattacco sorprendente e insidioso del male, forse una trappola predisposta da tempo e pronta scattare al momento cruciale”. Ascoltando queste parole mi immaginai lo scenario di un universo attraversato da forze spirituali colossali ed immanenti e mi ritornò in mente il canale a spirale sopra le case degli Urga che serviva alla rigenerazione dello spirito. ”Parli di contrapposizione dello spirito, anche gli Urga sono coinvolti in questo confronto? Come avviene la rigenerazione dello spirito?” chiesi a Gaia “Il meccanismo fisico è quello di un aspiratore magnetico; il magnetismo è il supporto fisico alla veicolazione dello spirito. le linee del campo magnetico terrestre che partono dal centro della terra conducono gli spiriti vaganti a dei centri che li intercettano e li indirizzano verso una specie di centrale per la codificazione delle componenti e per la definizione di compiti precisi nella rete che si va costituendo. La contaminazione dello spirito puro da parte del maligno è sempre possibile nelle diverse fasi della migrazione. La centrale del diavolo è costituita, come indicato nella rappresentazione cristiana dell’inferno, nel fuoco eterno che sta al centro della terra.
Spiriti maligni sono continuamente eruttati dalle bocche dei vulcani e dagli sbocchi di crateri e geyger sulla crosta terrestre, e questa fonte di interferenza colla rete spirituale della terra è la causa della diffusione del male sulla terra stessa.” Mano a mano Gaia disegnava lo scenario di un conflitto nascosto ma estremamente presente dello spirito, una contesa tra forze misteriose e nascoste, forze sconosciute a noi uomini tecnologici, inadatti, come siamo, a percepire la presenza di una rete di spiritualità immanente....

 

Published:
Genres:
Excerpt: