• info@webriti.com

Archivio mensilenovembre 2012

Champagne Faccio l’amore

Champagne
Faccio l’amore, con un calice di champagne,
lo sorseggio, con pura libidine,mi accarezza
la gola, m’inebria la mente,tra le bollicine,
vedo te, ti raggiungo, amore, aspettami.
Antonia Iemma 2012

T’inchiodo sul letto disfatto

T’inchiodo sul letto disfatto dei
miei sogni d’amore, ti squarto la
pelle, né faccio involucro, per il
mio cuore sanguinante, te ne faccio dono,
asciugandomi le lacrime, al vento gelido
della mia disperazione.
Ti lascio, squartato d’amore,
ti alzerai, sentendoti eroe di vita.
Poveri i nostri cuori, perso il mio
dietro un’illusione, perso il tuo
nel nulla, poveri noi su un letto
disfatto di sogni.( se ha un senso, non lo so)

Antonia Iemma2012

Padrona Prostati ai miei piedi

Padrona
Prostati ai miei piedi,
abbassa la testa,
sono la tua padrona,
dea dei tuoi oscuri abissi.
Bacia i miei piedi, con devozione,
calda la mia frusta, sulla tua schiena.
Perversa, godo nel farti implorare,pietà.
Guardami, te lo concedo, sono la dea oscura
delle tue perversioni, regale,imponente ti
lascio strisciare ai miei piedi.
Al colmo della mia eccitazione, ti dono
il mio corpo,fammi godere,te lo concedo,
tua, padrona assoluta.
Antonia Iemma2012

Vecchio amore

Vecchio cuore
Stupido vecchio cuore,
smettila di ringhiare,
mettiti a cuccia, riposati.
Smettila, lui non tornerà.
Lui, non ti ama,mai ti ha amato,
ti ha accarezzato, sotto la luna.
Hai bevuto le sue parole, ti sei
ubriacato di passione, su sul corpo.
Vecchio, stupido cuore, mettiti a cuccia,
riposati é autunno, ormai, splendidi
colori il tuo vestito di luce, ultimo splendore
prima che le foglie cadano,ma lui vuole
la primavera, taci cuore, non urlare il
tuo dolore.

Antonia Iemma 2012

Vai alla barra degli strumenti