• info@webriti.com

Archivio mensileottobre 2012

Neve

Amami, sono l’ultima fetta di pane,
rimasta sulla tua tavola, non farne briciole,
é il tuo pranzo, la tua cena, gustami lentamente,
sono necessaria, per sfamarti, i banchetti sono finiti,
ti sono rimasta solo io, buona, come una fetta di pane,
cibo sostanzioso, gustami, meglio dell’aragosta.
Amami, sono qui da sempre, il tuo pane, profumato.

Antonia iemma 2012

Odore

Odore
Urli il mio nome,urlo il tuo nome,
mentre accolgo dentro di me,
i tuoi affondi, senza pietà.
Voglio vederti, stravolto dal piacere,

gridarti il mio piacere, accoglierti,

sul mio petto, respirare l’odore di sesso.
Sarà l’odore, che respirerò,
quando da sola, stringerò il cuscino,
in notti senza stelle.

Antonia Iemma 2012

Luce

Luce
Tocca il corpo, morbido.caldo,sfiorito.
Corpo, stanco, vecchio, usurato, ma la
luce in fondo al cuore, illumina i pensieri
di gioia d’amore.
Vecchio corpo, voglia di carezze, di giovani sussulti,
di passione cocente.
Corpo sfiorito di donna,riluce d’amore, alla luce
di desiderosi occhi.

Antonia Iemma 2012

Stasera

Stasera, voglio la lussuria di un tuo spogliarello,gustarmi un bicchiero di allegre bollicine. Comoda nella mia poltrona rossa, con addosso morbida seta rossa. Stupendo, sex, ti muovi a ritmo di una sensuale musica di sottofondo. Ti guardo, ho voglia di toccarti, tu t’avvicini, mi sfiori, t’allontani, ti sfili la camicia,il tuo torace perfetto, nel tempo, bevo un sorso, bevi dalle mie labbra, scorre il desiderio nel mio corpo, mi sfiori i capezzoli, torni al tuo spogliarello, cadono i pantaloni, il tuo corpo, ho voglia di toccarlo, mi tieni ancora distante, ecciti il mio corpo, con le tue movenze sensuali. Ho voglia di pelle su pelle, mi alzo, faccio cadere la mia vestaglia, mi lascio avvolgere dal tuo abbraccio, respiro voglia di sesso, a passo di danza erotica, mi porti sul tavolo, al centro del tavolo, incomincia il nostro banchetto di sesso. Antonia Iemma 2012

Pensieri

Pensieri
Lecca i miei pensieri, dalle mie labbra,
spalmate di nutella, spalmali sul mio corpo,
con la tua bocca avida e calda.
Antonia Iemma 13.10.2012

Sotto un cielo stellato

Sotto un cielo stellato, respiro
il vento della mia giovinezza,
respiro, l’unico amore della mia vita.
Respiro, il tuo corpo, droga dei miei sensi.
Ti voglio, ti voglio,nudo da
toccare, d’assaporare, da graffiare.
Voglio crocifiggerti al muro del mio cuore,
per farti soffrire, come soffro io, ma sotto
questo cielo di stelle lucente, voglio godere
di te, voglio ubriacarmi di te, voglio ballare
nuda,sotto questo cielo, che mi ridà, noi
due ragazzi del tempo che fu.

Antonia Iemma 12.10.2012 Ingarbugliamento

Oscuro desiderio

Oscuro desiderio
Ti voglio ai miei piedi,accucciato,
adorante,sottomesso, ai miei ordini.
Sono spietata,con la frusta, t’ammanetto,
per godere nel vederti implorare la mia

attenzione.
Ti regalerò un’amplesso che t’incatenerà,
alla mia perfidia.
Accucciato,adorante ai miei piedi.

Antonia Iemma 06.10.2012

Temporale dipinto by Artes Plasticas Atelier

Temporale dipinto by Artes Plasticas Atelier
Stringimi forte, più forte,
di uno squarcio temporalesco.
Spezza la noia, di una vita
incatenata al grigiore.

Soffia forte,lascia, che il mio cuore voli,
come foglia al vento, tra passione e perversione.
Straccia la maschera del mio corpo,
bacia la mia nudità, come unica fonte di vita.
Le mie lacrime, non aver paura.
bevile, come acqua di sorgente.

Antonia Iemma 03.09.2012

Vai alla barra degli strumenti